mercoledì, gennaio 23, 2008

Restyling della rete civica di Mirabella Imbaccari

Cari Bloggers,

da qualche giorno è andata online la nuova versione del portale istituzionale del comune di Mirabella Imbaccari.

Il sito presenta delle interessanti novità, tra le quali ci preme segnalare la sezione "Angolo del politico", dove i cittadini potranno porgere delle domande ai propri rappresentanti in Giunta o in Consiglio (e si spera anche di ottenere una risposta), le sezione "Mercatino" e "News"; per concludere, tutti gli atti pubblici (delibere di Giunta e del Consiglio), verranno pubblicate integralmente.

Questa innovazione consentirà agli utenti di controllare l'operato dell'amministrazione e come ben si sa, "l'occhio del padrone ingrassa il cavallo".

Il progetto è stato seguito dal consigliere Giustolisi e realizzato dalla Edisonweb.

Adesso non ci resta che sperare nell'ADSL!

8 commenti:

Gattina82 ha detto...

Interessante! Voglio vedere chi risponde o se risponde sempre il solito (che sembra l'unico che lavori veramente!)

giuseppe ha detto...

Uno dei punti del nostro programma elettorale, che ci distingueva dagli altri era la stesura del Bilancio di previsione compartecipato, questo significa che avremo preso in considerazione le proposte dei cittadini, approfitto di questo forum, visto che l’Amministrazione Comunale sta predisponendo l’importante strumento finanziario, per lanciare l’invito a tutti Voi del forum per proporre qualche iniziativa all’Amministrazione Comunali.
Ricordandovi che le disponibilità finanziarie sono quelle che sono, quasi nulle, mi farò promotore delle vostre istanze se lo vorrete, limitandoci nelle spese, credo che si possa fare un buon lavoro.
Le vostre istanze possono essere proposte sia sul sito della voce di Mirabella, sia sul sito istituzionale del comune.
Ringraziandovi sin d’ora della Vostra collaborazione un caloroso saluto
Il Consigliere Comunale Giuseppe Giustolisi

sicanosiciliano ha detto...

mi fa piacere che il consigliere giustolisi ci dia conto su questo forum...però lui è l'unico...e quindi mi chiedo....ma tutti gli altri che non si fanno mai sentire invece?? se ne fregano?o non hanno il coraggio??

Supersalvo ha detto...

A me sembra un pò d pubblicità occulta per Giustolisi e Edisonweb!

Redazione ha detto...

Niente di occulto: secondo me è un buon lavoro e bisogna riconoscerlo.

BC

Filippo ha detto...

una piccola osservazione: non si potrebbe aggiungere un link sello sport a mirabella???

Redazione ha detto...

Se esiste un sito, con tanto piacere!

BC

Redazione ha detto...

Giusto per sorridere un pò, dalla Repubblica di oggi:

L'Etica Ceppalonicea
"Il ministro (Clemente Mastella, ndr) mi continua a dire: 'Io non capisco se Gigi Annunziata (direttore generale dell'ospedale di Caserta, ndr) è dei nostri o di un altro. Ha dato l'incarico di ginecologia al fratello di uno di Forza Italia. Ma non teniamo un altro ginecologo?'...".
(Andrea Abbamonte, assessore regionale Udeur alle Risorse umane, intercettato il 6 marzo 2007 dalla procura di Santa Maria Capua Vetere).

"Clemente mi ha chiamato per il casino dello Iacp (la nomina di un Ds alla presidenza dello Iacp di Benevento, ndr). Mi ha detto: 'Ti faccio il mazzo quadrato'. Sai, non ti fa neanche parlare. Dice: 'Voi non mi dite niente'. Ma io, guarda, domattina mi dimetto, perché quello pensa che lo pigliamo per il culo (...). Ho fatto un'altra mezzora con Clemente. Lui ha detto: "Non me ne fotte proprio... Di certo non voglio l'azienda dei trasporti di Benevento, perché vi sputo in faccia a tutti quanti. Deve essere una cosa di dignità regionale'...".
(Luigi Nocera, assessore regionale Udeur all'Ambiente, a Carlo Camilleri, consuocero di Mastella, intercettato dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere nel dicembre 2006).

"Clemente sta incazzato come un cane. Mi ha mandato a fare in culo a me e a Nocera. Lui dice: 'Non è possibile che io tengo due assessori con i quali mi sento in continuazione e che su una cosa così importante non so niente'...".
(Andrea Abbamonte, assessore regionale Udeur alle Risorse umane, a Carlo Camilleri, intercettato dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere nel dicembre 2006).

"L'etica non la si proclama con i megafoni, ma la si testimonia con la quotidianità. Ed è quello che mi sforzo di fare ogni giorno".
(Clemente Mastella, ministro della Giustizia, a Beppe Grillo, Corriere della Sera, 28 luglio 2006).