domenica, febbraio 04, 2007

Raccolta fondi per la famiglia Raciti

Cari Bloggers,

gli introiti di Febbraio di questo blog e di www.blochin-cuius.de
saranno devoluti alla famiglia di Filippo Raciti.

BC

6 commenti:

Anonimo ha detto...

La Sicilia ha già raccolto oltre 100.000 euro. non sono già abbastanza?

Anonimo ha detto...

Ma come si fa ad essere così caproni..
Ogni volta che c'e' una tragedia dietro c'e' gìa chi si prodiga da buon missionario di DIO per una raccolta fondi...
Invece di Aprire gli occhi e soprattutto la bocca per far arrestare il colpevole, noi chiudiamo la bocca ai parenti delle vittime con il denaro!!!perchè Così ci sentiamo meglio...
Ma quando arriveranno sti soldi, La Sig.ra Raciti cosa dovrà fare, fare una conferenza stampa dicendo GRAZIE PERCHé SENZA DI VOI NON AVREI SAPUTO COSA FARE?
Adesso mia figlia e mio figlio potranno andare a scuola grazie ai soldi della beneficenza per la morte del padre?
No!!!! Credo che l'unica cosa che vorrà vedere è chiuso dentro una cella l'assasino di suo marito...

Anonimo ha detto...

Che non verrà mai trovato perchè anche se lo beccassero, un buon avvocato potrà provare che manca il nesso casuale tra il colpo e la morte. Se è davvero il minorenne, se la caverà con una tirata di orecchie. Il buonismo è cmq un grave vizio italiano, ma meglio peccare nel bene che nel male!!

Blochin Cuius ha detto...

Come già specificato su "Any given Sunday", la cosa è partita male dall'inizio e in questi giorni abbiamo avuto ulteriori conferme e testimonianze: la polizia è stata diretta in modo dilettantistico, allo stadio sono entrate centinaia di persone senza controllo e gli elementi investigativi sono troppo frammentari. La vedova di Raciti rimarrà senza soddisfazione (l'omicida è in una botte di ferro e almeno che non si penta...) quindi forse l'aiuto economico è un piccolo gesto di solidarietà. Se qualcuno non fosse d'accordo, dato che siamo in democrazia, apra un post con un sondaggio sul Forum (link "di la tua sul forum mirabella) e il popolo deciderà.

A voi la parola!

Anonimo ha detto...

Manco stessimo parlando di decine di migliaia di euro!

santo ha detto...

bella iniziativa