mercoledì, maggio 30, 2007

La Prima del Consiglio Comunale

Cari Bloggers,

domani 31 Maggio, alle ore 19:00, ci sarà la prima seduta del neoeletto Consiglio Comunale.

La pentola dei pettegolezzi bolle da settimane, la diplomazia "notturna" lavora fino allo spasimo e se le premesse verranno rispettate, l'aula consiliare fungerà da palcoscenico ad una prematura commedia (o tragedia).

Per capire quello che succede in questi giorni a Mirabella, bisogna spostarsi di circa 10.000 km, dall'altra parte dell'oceano. Precisamente a New York, 47a Strada.

In poche centinaia di metri, si concentra il 90% del mercato americano dei diamanti.
La compravendita di diamanti non prevede contratti scritti.

Transazioni per milioni di dollari avvengono solo sulla parola e il sigillo di una stretta di mano.
La parola garantisce la qualità della merce venduta. La parola garantisce il pagamento.

Il mercato si basa sulla fiducia e quei pochi sventurati che si permettono di violare tale rapporto, vengono relegati ai margini della società ed esclusi da qualsiasi transazione.

Torniamo a Mirabella Imbaccari: abbiamo uomini di fiducia e uomini indegni di fiducia.
Poi esistono uomini di fiducia quando stanno dalla nostra parte e indegni quando stanno dall'altra.
Poi esistono uomini che erano di fiducia, che poi sono diventati indegni e successivamente di nuovo degni.
Poi esistono uomini che erano di fiducia, che poi sono diventati indegni e successivamente di nuovo degni e che domani sera saranno di nuovo indegni.
E per finire, ci saranno i redenti che dopo questo cammino di Santiago, diventerano di nuovo degni e verranno santificati.

Ma la gloria per questi redenti uomini di fiducia durerà il tempo di un giro di walzer.

E il ciclo continuerà all'infinito fino a quando ci sarà qualcuno disposto a comprare e pagare i fondi di bicchiere come preziosi diamanti.

7 commenti:

leone du tiscano ha detto...

Hai propio ragione cominciate col vedere che quanto dichiarato dal palchetto dall'assessore non sarà attuato.
Il vice sindaco? chi sarà?
Presidente del consiglio? = vice sindaco = stipendio = poltrona
Potenziali futuri consiglieri che non decollano in quanto non acquistabili o liberi di esprimere le proprie opinioni tipo ( vice presidenza all'opposizione=eresia ) equivalgono forse ad una bocciatura o ancora più grave affermazione definiti inaffidabili.
Se questi si definiiscono corretti e coerenti!!!!!!!!!.

Supersalvo ha detto...

Pur di non far salire il primo dei non eletti si sta sperimentando una formula da delirio! Ci vediamo domani in consiglio!

Gattina82 ha detto...

Purtroppo stasera non ci sarò, ma in famiglia si dice che 2 passeranno all'opposizione e uno passerà alla maggioranza. Cominciamo bene!

leone du tiscano ha detto...

Sono curioso ma a quale area appartengono rispettivamente i due che passeranno all'opposizione e l'uno che passerà alla maggioranza.

Mi sa di leggenda metropolitana!!!!!

Gattina82 ha detto...

A quanto pare, crisi parzialmente rientrata. Solo uno è rimasto fuori (tramite la non vicesindacatura di Aranzulla) e sicuramente la cosa avrà un seguito ;-)

fil ha detto...

ma qualè il quadro generale fateci sapere..redazione,aiutaci...

bastianazzo ha detto...

Aranzulla presidente del consiglio, Berretta Vice, Giustolisi capogruppo, Granato Vice. Di Stefano vicesindaco e Giuseppe Brighina è rimasto fuori (per ora). Peccato, soprattutto per il modo poco signorile. Rasà che fine ha fatto?