venerdì, maggio 11, 2007

Summa summarum

Cari Bloggers, cittadini ed elettori,

fra poche ore la campagna elettorale si chiuderà e avrete 24 ore di pace per decidere chi sarà il prossimo Sindaco di Mirabella Imbaccari.

Le ultime giornate sono state abbastanza convulse ed i nostri candidati sono stati impegnati in una maratona estenuante, fatta di comizi di piazza e rionali, evangelizzazione porta a porta, affissione selvaggia e spasmodica di manifesti abusivi nonchè faccia a faccia televisivi.

Dei programmi, solo dosi omeopatiche.

La parte da leone l'hanno fatta le sterili ed inconcludenti polemiche su temi triti e ritriti: tradimento, incoerenza, tirannia, voltagabbanerìa, sottomissione, dominazione, il servo sciocco, l'utile idiota ed il becco contento...

Sorvoliamo sull'argomento ed andiamo ad analizzare i programmi dei due schieramenti.

Dal punto di vista dei contenuti, abbiamo una versione unisex che potrebbe essere una copia di qualsiasi programma di 5, 10, 15 ed addirittura 20 anni fa.

Infrastrutture

In un acutizzarsi improvviso della "sindrome da righello" (i maschietti più esuberanti sessualmente in età adolescenziale sanno a cosa ci riferiamo), gli ultimi giorni della campagna elettorale ci hanno proposto una vera e propria abbuffata.
Facendo le somme dei due programmi, fra 5 anni Mirabella disporrà di una circonvallazione che dal cimitero porterà alla piana Minnelli, una strada come Dio comanda che porti dalla Gatta al Bivio Gigliotto, un collegamento diretto con tanto di svincolo ad hoc alla Libertinia, più tutta una serie di strade di campagna ed interpoderali.

Peccato che i candidati siano soltanto 2.

Se ce ne fosse stato un terzo, fra 5 anni Mirabella Imbaccari avrebbe avuto anche il primo aeroporto del Mediterraneo in grado di far atterrare l'Airbus 380, nonchè un porto per le navi da crociera!

La zona artigianale sarà un pullulare di capannoni che nemmeno nel Nord-Est (infatti manca soltanto una delibera per l'attuazione della stessa, messa sbadatamente nel cassetto dall'Amministrazione uscente. Da 20 anni) e le aziende faranno a gara a contendersi la forza operaia di Mirabella.

Ci sarà una struttura che ospiterà i costruttori di carri allegorici e ciò consentirà al nostro carnevale di risorgere, sempre che qualcuno si ricordi di far rientrare i 4000 emigrati della generazione che va dal 1970 al 1980 (altrimenti chi costruisce e chi festeggia?)

Tasse

Abbattimento degli estimi catastali per pagare meno ICI e meno imposte.
Agire sulle aliquote e sulle detrazioni (strumenti in mano all'Amministrazione) è un esercizio troppo complesso?

Agricoltura

Marchio D.O.P per le produzioni locali. Il nostro olio d'oliva è veramente di ottima qualità. Ma evidentemente le straordinarie caratteristiche organolettiche raggiungono un livello impareggiabile giusto giusto un mese prima delle elezioni. Quindi, affrettatevi a comprare!

Il silos per i cereali.
Quante lotte, quanto sudore...Vero nonno?

Tombolo

Questo può essere definito l'argomento "mestruazione": si ripresenta ogni 5 anni e sempre con gli stessi sintomi.
Potenziale ingresso nel mercato dell'alta moda, vestiti da sposa, biancheria intima di lusso, souvenir.
Ridge e Brooke stanno disegnando la prossima collezione della Forrester Creations e hanno deciso che quest'anno sarà l'anno del tombolo. Armani e D&G seguiranno a ruota.
Come per le ragazze più disattente in tema di contraccezione, il fatto che l'argomento si ripresenti puntuale (sia il tombolo che le mestruazioni), significa che nulla è cambiato e che non nascerà nulla di nuovo.

Turismo

Questi sbadati che visitano Caltagirone, Piazza Armerina, Aidone, come possono non accorgersi della mirabile esposizione della mostra del Tombolo?
D'ora in poi tutto sarà diverso: gli autobus carichi di turisti non si conteranno e oltre al suddetto museo, ci sarà un rilevante indotto nella ristorazione. Questi turisti dovranno pur mangiare, no?

A tempo perso chiediamo al prossimo Sindaco: quanti soldi sono stati spesi per il museo del Tombolo, compresi gli stipendi degli impiegati, negli ultimi 10 anni? Quanto abbiamo incassato? Qual'è stata la redditività del capitale investito?
Avremmo incassato di più con una coltivazione di fave?

Carnevale, Agosto Mirabellese, sagre.

Il coro è unanime: queste manifestazioni sono un motore per l'economia locale.

Altra domanda a tempo perso: se l'Amministrazione Comunale spende 30.000 € per una serata ed attira 3000 visitatori (stime alquanto ottimistiche) e ogni visitatore spende 4€ (un panino e una bevanda) e da questa spesa detraiamo il costo vivo del venduto, le tasse e gli oneri aggiuntivi (straordinari per i vigili, consumi di corrente, palco, SIAE, costi per la pulizia, varie ed eventuali), quanto è la redditività del capitale investito?
Superiore o inferiore ad una coltivazione di lupini?

Nei programmi ci sono naturalmente anche delle idee sensate e facilmente realizzabili, come l'impianto fotovoltaico,grazie al "Conto Energia" ed ad un project financing (e non "projet finantin").
Lodevoli le iniziative tese a migliorare la qualità dei servizi ai cittadini, dall'assistenza agli anziani, ad una politica scolastica che non tratti la scuola come un costo ma come una risorsa.

Ma purtroppo le cose semplici e sensate non provocano l'applauso e l"ebbene" della prima fila dei fan che affollano i comizi...

Peccato, perchè il primo parametro per misurare la qualità di una amministrazione locale non dovrebbero essere le parole di questo o quel candidato o dell'onorevole di turno, ma la verifica del livello dei servizi basilari ed essenziali: burocrazia, viabilità, reti (da quella idrica a quella internet), attività sportive e ricreative, assistenza, etc.

Volete un'indicazione di voto?

Fate una capatina alla villa comunale. Andate in bagno e date sfogo ai vostri bisogni fisiologici.

In poche parole: seguite il vostro fiuto!

Volete anche una indicazione di non voto?

Evitate signorilmente di votare coloro i quali hanno imbrattato e deturpato il nostro paese con un'orgia di manifesti abusivi.
Questi signori hanno dimostrato in maniera incontrovertibile di disprezzare l'ambiente, il pubblico decoro, la legge e quindi non possono assolutamente rappresentare il rinnovamento, il futuro e men che meno una comunità che voglia dirsi civile.

Purtroppo a questa pratica hanno partecipato anche i due candidati a Sindaco, ma visto che comunque uno dei 2 dovrà vincere (e l'altro perdere), chiediamo un gentlemen's agreement: dopo le elezioni, fate ripulire il paese, ma a vostre spese!

18 commenti:

Rosario ha detto...

Tutto nuovo tutto vecchio, però basta solo critiche...visto che la nuova amministrazione è disponibile ad ascoltare i cittadini, vogliamo che Blochin e Max Neuland vadano da Sindaco e Assessori a far sentire le nostre richieste per un paese orientato verso sviluppo e progresso.

Nominiamo Blochin e Max portavoci di tutti gli utenti del forum, va bene ?

Non chiedete cosa Mirabella può fare per voi, ma chiedete voi cosa potete fare per Mirabella.

E fra 5 anni vogliamo Blochin e Max candidati al consiglio comunale per la lista 'Amo Mirabella'.

GB ha detto...

Cari Blochin e Max, credo che l'intervista alla quale ho partecipato vi abbia in qualche modo fatto comprendere che condivido molte delle critiche che avete mosso nei confronti dei programmi e di questa campagna elettorale.
Ho già parlato di fabbriche difficilmente realizzabili.
ho proposto di migliorare le strutture che abbiamo, centro giovani, palestra non a caso servono a migliorare la qualita della vita.
Ho parlato di informazioni per il risparmio energetico citando lo sfruttamento dell'energia solare con le proposte che si trovano nel sito ENEL, servirebbe solamente farle conoscere ai cittadini, non tutti navigano in internet.
Ho provato a far inserire nel programma la "Carta dei Servizi" riporto il testo che avevo: proposto
La "Carta dei servizi", è un accordo tra Amministrazione e cittadini che vengono preventivamente informati sugli standard dei servizi offerti, sulle modalità di svolgimento delle prestazioni e sul comportamento adottato nel caso non vengano rispettati gli impegni assunti. In particolare l'ente erogatore:
• adotta gli standard di quantità e di qualità del servizio di cui assicura il rispetto;
• pubblicizza gli standard adottati e ne informa il cittadino, verifica il rispetto degli standard ed il grado di soddisfazione degli utenti;
• garantisce il rispetto dello standard adottato, assicurando al cittadino la specifica tutela rappresentata da forme di rimborso nei casi in cui sia possibile dimostrare che il servizio reso è inferiore, per qualità e tempestività allo standard pubblicato.
La Carta dei Servizi può diventare un importante strumento di trasparenza ed informazione, sintetica ma completa, per orientare i cittadini nelle numerose attività e nei servizi offerti e attribuisce ad essi un potere di controllo diretto sulla qualità dei servizi erogati.
Non ci sono riuscito, ma non dispero tornerò alla carica.
Concordo sulla mancanza di rispetto dell'ambiente ed in coerenza non ho partecipato alla gara del poster più grande misurando il tempo che rimaneva appeso.
Sappiate che nel mio lavoro tutti i giorni devo valutare costi e benefici perchè a stabilire il prezzo del prodotto finito concorrono i costi fissi e variabili suddivisi in costi attivi e passivi se non li contieni e non li misuri continuamente esci fuori dal mercato, altro che come dice Rasà apriamo i sacchetti della spazzatura e facciamo a valle la differienziazione, non è mai stato a nord di Mirabella il suo modello lo ha costruito guardando il sud.
Io dico educhiamo prendiamo a modello i paesi del nord dove la raccolta differenziata ha raggiunto livelli alti ma che ancora sono migliorabili.

Ritengo però che il bicchiere può esser visto in due modi, mezzo vuoto o mezzo pieno.
Detto questo però in questo paese voglio viverci, rimbocchiamoci le maniche e se dovessi esser eletto chiedo la vostra collaborazione.
Proponetemi delle idee che valuteremo assieme e dopo aver concordato come raggiungere l'obbiettivo sarò la vostra voce in consiglio.

Con stima G. Brighina

Supersalvo ha detto...

Ho visitato la giungla...pardon la villa comunale e ho provato ad entrare nei bagni. Sono stato morso da un batterio e mi hanno dato 12 punti!

Mastrolindo ha detto...

Ci possono girare un film dell'orrore la dentro! E se non si accorgono di una cosa talmente lampante a 2 metri dal loro ufficio, figuriamoci il resto.

Sig. Brighina: le va dato atto di aver fatto una campagna pulita. I suoi colleghi e concorrenti hanno distrutto mezza amazzonia!

Supersalvo ha detto...

Io penso che i mirabellesi non giudicheranno basandosi sui fatti (come dovrebbero) ma sulle belle parole.
Incanterà di più Marco Falcone o Raffaele Lombardo?
Piccola parentesi per Santo: dove si è visto mai che la campagna elettorale non venga chiusa dal sindaco ma dall'ospite d'onore?
Il sindaco lo deve fare Rasà o Lombardo?

sicanosiciliano ha detto...

Per quanto riguarda la raccolta differenziata...nei paesi del nord al momento funziona così: carta,vetro bianco,vetro scuro,rifiuti organici,metalli e prodotti di plastica.Quindi 6 gruppi di rifiuti...ora non dico di averne 6 anche noi (sarebbe sforzo troppo grande)....ma buttare tutto in una busta mi sembra una cosa troppo "fuori moda"!!!

Zizza ha detto...

..che bella giornata di sole! chissà come sarà lunedì pomeriggio alle ore 18.00 circa... e chissà la nuvoletta nera con comare saetta contro chi si imbatterà per i prossimi cinque anni?? ricordo ai concittadini elettori che domani, quando andremo a votare, troveremo TUTTI i pezzi del puzzle delle rispettive coalizioni pronti a stringervi la mano, a farvi le ultime raccomandazioni e a sbandierare uno smagliante sorriso a 32 denti! provate a schivarli ... portando a casa più punti possibili come in Super Mario Bross!!! suggerimenti: le ore di punta, dopo le messe e il caffè pomeridiano sono praticamente da evitare . si consigliano le prime ore della mattina o le prime del pomeriggio. ne usciremo vincitori! BUONA VOTAZIONE a tutti...

Supersalvo ha detto...

Ma a proposito di tombolo: per quanto ne so, questa arte esiste da secoli. Marella Ferrera da decenni. Proprio a 3 giorni dalle elezioni se ne scopre il potenziale?
Cmq il numero del comico di ieri è stato il momento più alto di questa campagna elettorale: ha fatto ridere dicendo la verità!

leone du tiscano ha detto...

Cronaca di violenze annunciate:

E’ iniziata a poche ore dal traguardo, dove spero vinca la liberta e la democrazia, gli amici di Rasà si distinguono per le violenze verbali e fisiche che mettono in campo.

l’altra sera hanno iniziato con l’aggressione verbale da parte di un candidato al consiglio della lista “uniti per crescere” ad un candidato dell’altra lista .

Ieri sabato giornata del silenzio, che non vuol dire vietato parlare, hanno aggredito l’assessore Marco davanti casa sua, reo di aver parlato con i suoi concittadini, sono volati insulti cercando di arrivare anche allo scontro fisico.

Il candidato a Sindaco Enzo Marchingiglio è stato aggredito e insultato mentre si trovava a casa di alcuni nostri concittadini, che a loro volta hanno ricevuto minacce telefoniche.

Telefonate ricevute dai nostri concittadini da tutte le parti, amici, conoscenti, datori di lavoro e uffici istituzionali, gente che magari non si sentiva da anni, che chi ammiccando chi minacciando chiedeva un consenso.

Sono impazziti hanno instaurato la dittatura ancor prima del giudizio popolare, credono di poter fare di Mirabella e dei mirabellesi degli ostaggi.

Vigilate gente vigilate gli arroganti non possono ritornare con la forza e la violenza al governo della città, puniteli con il vostro voto.

Gattina82 ha detto...

Ciao Leone, questa pressione mi sembra bipartisan, cmq la cosa che non tollero è che perfetti sconosciuti mi facciano gli occhi dolci e poi sparino lo" e nan sbagghiamu a vutari!"

Genzo ha detto...

Quando stavo a Mirabella si dicevano le stesse cose.W Matteo e la colomba!I miei figli crescerano in Germania, altroche carnevale!

Lachic ha detto...

VIVA LA SOSIA DI MARELLA FERRERA!!!!

Zizza ha detto...

Ma vi risultano tentativi di compravendita da parte di entrambi i schieramenti? Ho sentito dire di soldi, di posti all'aeroporto e chi più ne ha più ne metta...

Redazione ha detto...

Dal Corriere.it di oggi

PALERMO - Due uomini e una donna sono stati denunciati nel Palermitano per avere fotografato la scheda elettorale. A Terrasini una donna ha ripreso col telefonino la scheda che aveva votato all'interno del seggio. Il presidente ha chiesto l'intervento dei carabinieri. E altri due uomini sono stati scoperti e denunciati a Balestrare per avere fotografato la scheda. «Lo abbiamo fatto - hanno detto dopo essere stati scoperti - per dimostrare il voto espresso alle persone che ce ne avevano fatto richiesta».

Giuseppe ha detto...

wow....
REDAZIONE tienici aggiornato!!!!!
sull'affluenza

Rosario ha detto...

Inno del candidato di progetto Mirabella (su musiche dell'inno di Forza Italia)

Vota Marchingiglio e saremo più liberi
Vota Marchingiglio è il Sindaco che meritiamo
Vota Marchingiglio e rinnovamento ci sarà, Mirabella una speranza avrà, adesso lui è l'uomo giusto per noi

-----

Scusate avrei potuto fare di meglio, ci auguriamo sia di buon auspicio

Supersalvo ha detto...

Oggi c'è una tensione incredibile ai seggi. Mi sa che finisce a legnate!

santo ha detto...

si , si , votate marchingiglio
ora mirabella si aggiusterà