martedì, novembre 27, 2007

Qualche foto dalla discarica

Cari Bloggers,

il nostro amico Guido Turino ci ha gentilmente fornito gli ultimi aggiornamenti sulla discarica.

Per saperne di più e confrontarci con le autorità competenti, organizzeremo un incontro pubblico.

Per adesso, date uno sguardo alle fotografie.

Ammirate le fresche sorgive di percolato che arricchiscono le nostre campagne...

Il flusso del percolato è opportunamente incanalato e raccolto...

Le mura di sostegno, costruite con i migliori materiali e le più moderne tecniche, reggono agevolmente il carico al quale sono sottoposte...
I cumuli di immondizia sono ricoperti da uno strato di terra che garantisce la massima igiene...

2 commenti:

giuseppe ha detto...

Il nostro amico Giudo Turino fa un lavoro encomiabile nel sensibilizzare la città attraverso foto e filmati, anche se a volte gradirei che fotografasse nuovamente il tutto quando le cose vengono messe a posto, devo dire che è da pungolo al buon operato dell’Amministrazione.
Analizziamo le prime tre foto, più volte in questo sito abbiamo parlato di € 994.000 di finanziamento per la bonifica della zona, abbiamo fatto tutti i tipi di pressioni affinché partissero i lavori di bonifica che, servono appunto per ricostruire i muri di sostegno, re-incanalare il percolato fuoriuscito e l’utilizzazione dei biogas.
Questi lavori sono iniziati, ma se prendiamo foto senza descriverle rischiamo di non fare chiarezza.
Le prime tre foto riguardano i lotti di discarica per così dire antichi, che stiamo bonificando.
Personalmente sono impegnato per eliminare tutti i problemi giù in discarica, perché è un argomento che mi sta a cuore.
L’ultima foto riguarda invece l’ultimo lotto costruito, quello che dovrebbe essere autorizzato per raccogliere immondizia.
Vi ricordate che ho detto più volte anche in questo forum che l’intervento del nuovo lotto era necessario la foto rende merito alle mie considerazioni.
Se notate la foto l’immondizia è sopraelevata, sotto c’è il nuovo lotto che era franato, l’immondizia sarà rimessa nel nuovo lotto. Questo è un lavoro che non rientrava nella bonifica ed è autofinanziato ciò si finanzia con l’introido dell’immondizia.
Quello che può sembrare un paradosso è che per bonificare il lotto 4 siamo stati costretti a costruire un nuovo lotto.
Spero di essere stato chiaro nella descrizione, in ogni caso l’Amministrazione Comunale per risolvere definitivamente il problema sulla discarica comprensoriale è intenzionata ad effettuare il referendum consultivo, spiegando i pro e i contro di una situazione ereditata che ha effetti devastanti anche da un punto di vista economico. La parola alla città.

Il Consigliere Giustolisi

giuseppe ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.