martedì, dicembre 04, 2007

Obbrobrio del giorno


Cari Bloggers,

oggi vorremmo presentarvi qualcosa che ci lascia abbastanza perplessi: parliamo della facciata del parcheggio che da sulla Piazza Vespri (Ex cortile Inforna).

Come potete vedere, ci sono 3 elementi che stonano:

1) La facciata in pietra è stata ripulita sommariamente. Ci sono ancora tracce di cemento e gesso. Poco male: con qualche spazzolata, si può rimediare.

2) Il balcone: mentre tutti i balconi storici sono realizzati in pietra, quello restaurato è stato realizzato in cemento armato. Una caricatura!

3) La copertura del tetto: il "coppo siciliano" rosso, stona completamente con il resto.
Vero è che tra 200 anni, anche le tegole nuove saranno invecchiate. Ma si faceva prima a prendere le tegole effetto anticato, che tra l'altro costano tanto quanto.

Abbiamo messo a confronto la foto originale e una mezza simulazione di come doveva essere.

Giudicate voi!


Abbiamo lasciato a metà, in maniera tale che si capisca la differenza.

Buon lavoro a chi dovrà rimediare a questa "sbadataggine".

E io pago...

10 commenti:

Supersalvo ha detto...

mica ci vuole la simulazione per capire l'abbaglio! Ma se lo facevo a casa mia, me lo approvavano il progetto?

giuseppe ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
giuseppe ha detto...

Intervengo solamente per fare un po’ di chiarezza al riguardo.
Giusto per la cronaca è bene ricordare che l’Amministrazione Comunale ha più volte incontrato il direttore dei lavori per cercare di migliorare l’opera, che sarà consegnata entro il 31/12/2007, causa perdita del finanziamento.
1. Abbiamo bloccato la muratura di alzate in pietra lava che non centrano nulla con l’agglomerato storico;
2. Abbiamo chiesto la ripulitura della facciata, in cui ancora c’è cemento e gesso;
3. Abbiamo chiesto di ripitturare la fascia superiore e la base del balcone con un colore che si accosti meglio alla pietra arenaria.
Fatte queste precisazioni e senza entrare nel merito dell’utilità dell’opera, pongo agli amici del forum alcune domande.
- CHI HA APPROVATO IL PROGETTO?
- UNA VOLTA AVUTO IL PARERE DELLA SOVRAINTENDENZA E QUINDI IL PROGETTO NON PUO’ ESSERE MODIFICATO, COME MAI NESSUN AMMINISTRATORE HA VISIONATO QUESTI OBBROBRI NEL PROGETTO?
- E’ GIUSTO PERDERE IL FINANZIAMENTO PER RIDISCUTERE INTERAMENTE IL PROGETTO, QUANDO IL 31/12 VI E’ LA CONSEGNA?
- PENSATE CHE L’ATTUALE AMMINISTRAZIONE COMUNALE NON ABBIA VISTO CHE NELL’OPERA VI SONO DEGLI ELEMENTI INCOMPATIBILI CON UNA STRUTTURA STORICA?
Con onestà di coscienza devo dire che il paradosso di questa situazione è che si deve aspettare che i lavori siano consegnati, per progettare una modifica all’opera e richiedere il parere della sovrintendenza. Servono quindi per negligenza precedente altri fondi.
Questo obbrobrio pubblicato qui non è una sbadataggine, ma è una delle tante sciocchezza che l’Amministrazione Comunale ha avuto in eredità.

Il Consigliere Giustolisi Giuseppe

Redazione ha detto...

Ringraziamo il consigliere Giustolisi per la risposta e rilanciamo: esistono delle procedure, per cui si possa giungere al ristoro del danno (fideiussione o simile)?

Aggiungiamo (pubblicità occulta): non sarebbe il caso che i geometri e gli ingegneri cominciassero ad usare il rendering 3D fotorealistico?
Cambiare un disegno costa sicuramente molto meno che abbattere strutture in cemento!

Giuseppe ha detto...

Io credo che riqualificare la zona con un parcheggio sia un 'idea che arriva da una mente malata...
Anzichè incentivare il verde a mirabella si costruiscono parcheggi----
Mirabella non ne ha bisogno....
Viviamo in un buco di paese(perdonatemi la parola buco) e chi va a prendere il caffe in piazza o va a farsi bello dal barbiere non ha bisogno di andare in macchina.... potrebbe tranquilla mente andare a piedi...

Una domanda a all'amministrazione... ma i cittadini sono stati coinvolti? oppure come al solito si è deciso senza nessun consenso...

Perchè se nessuno se ne è accorto ci sarebbero altre cose piu importanti su cui spendere i soldi... come la CULTURA e Internet...

Gente ioo mi incazzerei.....

SAluti da roma....

giuseppe ha detto...

Si Giuseppe nel mio intervento ho affermato di non voler entrare nel merito dell'utilità di questa opera. Evidentemente perchè abbiamo la stessa visione, sull'argomento. Che poi parcheggio lasciamo stare 9 posti auto.
Ma nel merito e mi riferisco anche alla redazione che proprio questo obbrobrio non può essere asserito tra le responsabilità dell'Amministrazione che sostengo.

Giustolisi

Redazione ha detto...

Sull'utilità dell'opera stendiamo un velo pietoso e facciamo un po' di umorismo: con la somma spesa, si potevano comperare 2 Mercedes Classe E, dotarle di 2 autisti (personale comunale, senza nuove assunzioni), 2 cellulari e si poteva offrire per 280 anni il servizio di taxi gratuito a tutti i cittadini, 12 ore al giorno. Questo si che sarebbe stato un servizio gradito ;-)

rossi ha detto...

Ma scusate a Mirabella l'unico problema e la facciata di p.zza Vespri, o altro ............???
un saluto a gattina82

Santo75 ha detto...

ora non vorrei parlare di p.zza vespri il problema non è questo il problema e la creazione di un piano strategico ad doc per Mirabella

Redazione ha detto...

Salve, quello della facciata non è l'unico problema, ma la conservazione del patrimonio storico è un problema grave.
Ricordate che l'Italia è la nazione con il più grande patrimonio storico ed artistico del mondo ed è nostro dovere conservare e valorizzare quello che i nostri predecessori ci hanno tramandato.
Ed è il dovere di chi viene pagato affinchè le opere vengano realizzate bene...di realizzare le opere...bene ;-)